21 dic 2018

SFIDA SALVEZZA CON CASSINO

Sfida delicatissima per il Legnano Basket domenica a Cassino, a casa della BPC Virtus che ora è a 2 punti, vicinissima ai Knights.
La sfida che arriva a metà del campionato, rappresenta una gara salvezza in tutti i sensi e sarà importantissimo per i Knights interpretarla al meglio.

Cassino ha vinto una gara in campionato solo contro Treviglio (squadra battuta anche dai Knights) ma, tranne alcune eccezioni, le sue gare sono state sempre caratterizzate da scarti ridotti e partite sempre in bilico.
La squadra, neopromossa la scorsa stagione, ha rivoluzionato il roster per questa sua prima avventura in A2.

Uno dei veterani del gruppo è Dalton Pepper; cresciuto nella Pennsbury High School, Pepper ha trascorso i primi due anni di college alla Western Virginia University per poi trasferirsi alla Temple University, dove ha chiuso la sua esperienza universitaria nel 2014 con una stagione da 17.4 punti, 5.1 rimbalzi e 2.4 assist in 37.8 minuti di media nelle 30 partite disputate.
Il primo contratto da professionista lo ha portato in Polonia dove ha vestito la maglia del MKS Dabrowa Gonicza, squadra militante nel massimo campionato polacco, Nell’estate 2015 ha accettato l’offerta della NPC Rieti, con cui ha disputato due campionati (con una parentesi alla Virtus Roma), prima dell'ultima stagione trascorsa al Akademik Sofia
Oggi è il miglior realizzatore di Cassino con 17.4 punti di media.

L'altro straniero laziale è Antino Jackson
Nato nel 1996 a Cypress, in Texas (USA), è un play alto 183cm, atleta dalle importanti doti atletiche, ha concluso la sua carriera universitaria lo scorso anno sportivo, nelle fila dei “Lobos” di New Mexico.
Prima di approdare nel branco sud-americano, la carriera del giovane “point-guard”, si era dipanata per 3 anni presso l’università di Akron (città natale di Lebron James), nell’Ohio. L’ultima stagione, quella che lo ha portato all’attenzione del basket professionistico, lo ha visto autore di performance condite da 10.4 punti per match in 23.5 minuti in campo.
Oggi segna 15 punti di media con 4.3 assist con la maglia di Cassino.

Rispetto alla formazione iniziale, Cassino ha liberato Filippo Rossi (ex Sangiorgese) e Simone Bagnoli, inserendo da poco Gennaro Sorrentino.
Il cestista napoletano del 1985 è un veterano della serie A2, dopo i numerosi campionati con diverse maglie.
Prodotto delle giovanili della Fortitudo Bologna, esordisce proprio con la F scudata in Serie A nella stagione 2002, da lì in avanti Virtus Bologna, Cecina, Imola, Barcellona, Scafati, Reggio Calabria, Recanati, Napoli, Salerno e Cassino, passando per due ritorni alla Fortitudo nelle stagioni 2009/10 e 2014/2016.
Play che ha avuto delle importanti esperienze anche con le nazionali U16 e U20, nella prima uscita con Cassino ha messo a segno 9 punti e 3 assist.

Tra gli italiani di rotazione: Davide RaucciFrancesco Paolin e i "cavalli di ritorno" Tommaso IngrossoLuca Castelluccia
Raucci, nato a Napoli nel 1990, è cresciuto alla Cestistica Biella, passando successivamente al settore giovanile della Pallacanestro Biella.
Nel 2009, Davide Raucci, dopo le esperienze biellesi, passa al CUS Torino dove rimane per quattro stagioni, in cui si distingue per il suo pedigree di giocatore molto fisico ed intenso. Al termine della stagione 2013-14 passa alla Fortitudo Bologna in serie B e con le aquile bolognesi conquista la promozione in Serie A2 al primo anno.
Nell’estate 2017 dopo tre anni con indosso la prestigiosa casacca bolognese, arriva l’opportunità di salire in serie A1 alla Pallacanestro Cantù, ma nel marzo della scorsa primavera arriva la separazione da Cantù e il passaggio alla Virtus Roma, squadra che stava lottando per districarsi dalla zona dei playout. A Roma gioca in tutto 7 partite tra regular season e playout e aggiunge la salvezza.

Francesco Paolin, atleta classe ’95, è un play-guardia di 189cm, nativo di Dolo (VE) e prodotto delle giovanili della Reyer Venezia.
Per lui, due campionati di Serie B da assoluto protagonista, riuscendo a conquistare nell’anno sportivo 2015-16 il premio di “Miglior Under del Campionato Nazionale di Serie B” grazie ai suoi 15 punti a partita in 29 minuti di campo con la maglia di Valsesia
Prestazioni importanti, che gli hanno consentito l’anno seguente, con il suo grande atletismo e la sua energia, di fare il definitivo salto di qualità con la Pallacanestro Forlì, formazione con la quale ha perfezionato le sue qualità nel campionato di Serie A2.
Nella stagione 2017-18, la firma per la Pallacanestro Crema in Serie B, prima del ritorno in A2 con la Virtus Cassino.

Tommaso Ingrosso, come dicevamo è al secondo capitolo a Cassino dove già giocò nel 2014/15.
Ala/Pivot classe ’92 di 206 cm per 93 kg, cresce nel settore giovanile della Benetton Treviso, approdando successivamente nel 2007 a Siena. Quattro stagioni in maglia Montepaschi, dove disputa contemporaneamente i campionati giovanili, il campionato di Serie C e di Lega A, nella quale esordisce nella stagione 2008/2009.
Nel 2011 si trasferisce a Chieti, in serie A dilettanti, dove colleziona 17 presenze, per poi spostarsi a Reggio Calabria, Montecatini e negli Stati Uniti, al Western Texas Community College.
Nella stagione 2014/15, quindi, la chiamata della Virtus Cassino, dove vive, in termini di numeri, la sua migliore stagione: 14 punti per gara in 25 minuti in campo con il 50% da 2, il 42% da 3, 81% ai tiri liberi, 7 rimbalzi e 2 assist.
Annata importante, che gli consente l’anno successivo di far parte del roster della Juve Caserta in serie A1, per poi migrare all'Urania Milano in serie B, ed infine a Napoli in serie A2.

Altro atleta che veste di nuovo la maglia rossoblu è Luca Castelluccia, ala classe ’86, che inizia il suo percorso cestistico all’età di 5 anni ad Ortona, sua città natale. Qui, le sue doti vengono ben presto apprezzate dalla Virtus Siena. Quattro anni in Toscana, con lo scudetto juniores nel 2003, continuando a migliorare e consolidare le doti di ala moderna. Caratteristiche importanti, che gli consentono di conquistare la partecipazione con la nazionale italiana agli europei juniores di Saragoza 2004 e di Mosca 2005.
Successivamente, la carriera da senior, che inizia a Pavia, in Lega2, per poi trasferirsi nell’ordine, ad Olbia, Patti, Gualdo, Chieti, Padova, Torre dei Passeri, Costa Volpino e Lanciano.
Nell’annata 2013/14, viene ben presto notato dal DS cassinate Leonardo Manzari, con il quale sigla un accordo biennale.
Una qualificazione ai playoff nel primo anno in maglia Virtus, ed una finale nell’anno successivo, che lo consacrano come uno dei giocatori più importanti del panorama nazionale di Serie B.
Di seguito, il ‘ritorno a casa’ ad Ortona, ed il trasferimento a Bisceglie, prima di tornare a Cassino

Con meno minuti in campo, invece, Fabrizio De Ninno e Dario Masciarelli
Fabrizio De Ninno, 192cm, scuola Latina, esordisce in A2 proprio con Latina nel 2014-15, con la quale prende parte anche ai campionati di Serie D e DNG. 
Nell’annata 2015-16 passa alla PMS Moncalieri, partecipando sempre al campionato di DNG nazionale a al campionato di Serie B Nazionale. 
Nell’anno sportivo successivo, veste fino ad ottobre la maglia di Maddaloni in Serie B, per poi trasfersi in Serie C Silver a Cedri
Nella stagione appena trascorsa, quella 2017-18, veste la maglia delle “V” rossoblù, dove riesce a conquistare insieme ai suoi compagni, la promozione in serie A2, nonché la riconferma nel roster della Virtus Cassino targata 2018-19. 

Dario Masciarelli, cresce cestisticamente nella città di Pescara, dove sin dall’età di 16 anni, riesce a conquistare buoni minutaggi in DNB, ottenendo delle convocazioni nelle nazionali Under 17 e 19.
Partecipa con la maglia della nazionale italiana all’Europeo Under 16 in Lettonia, vetrina che gli consente il trasferimento dapprima alla Stella Azzurra Roma e poi successivamente alla Mens Sana Siena in Serie A.
Tre stagioni per lui in maglia biancoverde, per poi far ritorno a stagione in corso all’Amatori Pescara nell’annata agonistica appena trascorsa, quella 2017/18.

Nel link tutte le statistiche di Cassino:
CLICCA QUI PER LE STATISTICHE DI CASSINO



SITUAZIONE KNIGHTS
Benetti out per la stagione, si valuterà una sua operazione. 


ARBITRI
1° Arbitro: DI TORO CLAUDIO di PERUGIA (PG)
2° Arbitro: BRAMANTE ANGELO VALERIO di SAN MARTINO BUON ALBERGO (VR)
3° Arbitro: BARTOLOMEO ANTONIO di CELLINO SAN MARCO (BR)

SITO E SOCIAL
Live twitting alla fine dei quarti. 
Aggiornamenti Facebook e Instagram
Lunedì il commento, le foto e i video della gara sul nostro sito


TV E MEDIA
Diretta streaming su LNP TV PASS dalle 18.00
Differita della gara lunedì 24/12 su Tele7Laghi (LCN 74) dalle ore 20.30, martedì 25/12 Tele7Laghi2 (LCN 215) alle 18.00 e alle 24.00


Massimiliano Giudici
Uff. Stampa - Legnano Basket Knights

Nessun commento:

Posta un commento