2 nov 2018

Serie C Gold - Grande vittoria per l'Abet Bra ad Alessandria, coach Lazzari: "Successo di prestigio..."


Basket Serie C Gold - Grande vittoria per l'Abet Bra ad Alessandria, coach Lazzari: "Successo di prestigio..."
Super vittoria quella conquistata sabato sera ad Alessandria, dall'Abet Bra, contro la corazzata Zimetal Fortitudo di coach Vandoni. Orfani di Cortese e Vetrone, la squadra di Lazzari gioca una partita superlativa in difesa, dominando la gara e rischiando qualcosa solo nel finale.
LA PARTITA
Lazzari schiera un quintetto inedito per la giornata, Alberti, Francione, Bernabei, Cagliero e Dello Iacovo, mentre i locali rispondono con Malagutti, Pavone, Kuvekalovic, Sindoni e Lemmi.
Il primo canestro è dei viaggianti, immediata risposta della Fortitudo che con due bombe regala il primo vantaggio locale, 2-6. Bra sistema le cose in difesa, trova ritmo in attacco e con Cagliero ricuce. Francione si iscrive alla partita, seguito da Alberti. Bra ne ha di più e in difesa fa un ottimo lavoro a rimbalzo, limitando Pavone sotto le plance e Kuvekalovic sul perimetro. Lazzari trova energia da ogni elemento messo fin qui in campo e la prima frazione scivola via agilmente, 9-21.
Nel secondo quarto, l’attacco braidese è più sterile; Alessandria prova a mettere più fisicità in area con Markus trovando qualche secondo tiro da rimbalzo in attacco. I braidesi comunque restano uniti e calmi giocando azione dopo azione con energia. In attacco ci si affida a Dello Iacovo in post basso che a cm e kg in più di Gay e Malaguti.
All’intervallo si va a riposo sopra di 8 lunghezze, 23-31. Al rientro sono i padroni di casa ad alzare immediatamente il ritmo con le giocate di Lemmi e qualche canestro da sotto di Pavone che costringono coach Lazzari al time out. Effetto positivo per Alberti e soci; proprio l’ala braidese si lancia in contropiede e mette a segno una poderosa schiacciata mancina in testa a Pavone che carica ancora di più gli ospiti. Bra nonostante perda il parziale, è ancor avanti, 47-50. Inizio degli ultimi ed emozionanti 10′ di gioco è ancora per la squadra di casa; Markus insacca da 3 punti e impatta sul 50-50, sul ribaltamento di fronte Bra sbaglia e Lemmi regala il +2, 50-52.
L’inerzia sembra tutta dalla parte dei padroni di casa e in una partita a così basso punteggio potrebbe essere il punto esclamativo alla partita ma, le giocate incredibile di Alberti, Francione e la bomba di Gramaglia ridanno fiato e energia a Bra che torna sul +8, 52-60. Kuvekalovic fin qui molto ben limitato dai braidesi insacca una tripla da 8-9 metri per il -5; Bra pasticcia in attacco e ancora i bianco rossi accorciano fino al -1, 60-61. Nell’ultimo minuto accade di tutto; Bra ha possibilità di allungare ma sbaglia, rimbalzo in attacco ospite e altro possesso ben gestito da Marenco che serve Francione, fermato dal fallo. 0/2 dalla lunetta per il tiratore torinese ma un prodigioso tap out di Marenco regala un ulteriore possesso a Bra.
La conclusione braidese viene respinta dal ferro, lasciando 8 secondi sul cronometro a Malagutti che, si invola a tutto campo, scarica la palla a Sindoni in angolo (fin qui molto preciso da quella posizione) che scaglia il tiro che però viene stoppato dalle mani di Dello Iacovo che decreta la meritata vittoria. Festa incredibile in campo per giocatori e staff tecnico! Una meritata vittoria in cui ha visto i braidesi in vantaggio per 35′ di gara.
Coach Lazzari al termine: “I ragazzi meritano la copertina per questa vittoria prestigiosa contro un avversario che per fisicità e talento non ha certo bisogno di presentazioni. Non pensavamo di uscire dalle ultime due partite con 4 punti, ci godiamo il momento, ma da martedì penseremo al derby con Fossano. Sottovalutare un avversario che ha fame disperata di punti e che cerca una vittoria di prestigio sarebbe molto pericoloso.”  
Prossimo appuntamento allora per il derby contro Fossano, domenica 4 novembre ore 18 Palazzetto di Bra.
ZIMETAL ALESSANDRIA – ABET BASKET 60-61
PARZIALI: 9-21, 14-10, 24-19, 13-11  
ZIMETAL: Gay 2, Markus 17, Malagutti 3, Lemmi 9, Sabli NE, Barberis NE, Kuvekalovic 11, Sindoni 9, Riva 3, Pavone 6, Grossholz NE. All. Vandoni
BRA: Gramaglia 3, Bernabei 0, Mattis 2, Alberti 14, Zabert 2, Marenco 0, Francione 13, Gatto 0, Cagliero 14, Bravi NE, Dello Iacovo 13, Conforto NE. All. Lazzari  

Nessun commento:

Posta un commento