2 nov 2018

CUNEO PERDE CON LA CAPOLISTA OASI LAURA VICUNA

Uff. Stampa Cuneo Granda Basketball


Nella quarta giornata di Serie C Silver la Vimark Cuneo ospita la capolista OASI Laura Vicuna. Al PalaSport Sportarea i padroni di casa non riescono a reagire al KO subìto sabato scorso ad Arona e affondano anche contro la Ludwig, nonostante un buon primo tempo. Dopo l’intervallo, la Vimark stacca la spina e crolla, regalando all’OASI la quarta vittoria in quattro partite. 

I primi punti del match sono degli ospiti, che con Barbieri si portano subito sul 2-0. Cuneo però è reattiva e con due triple – firmate Agbogan e Dedaj – rimette la testa avanti. I biancoblu concedono spazi in difesa e Blotto è bravo a sfruttarli, trovando il canestro con continuità. 5 punti consecutivi di Barbieri lanciano in vantaggio Laura Vicuna, ma prima della sirena l’esordiente Lucia riduce il gap con 4 punti che decretano il 13-16. 

È ancora Barbieri a protagonizzare l’attacco dei gialloblu, che provano a dare uno strappo alla partita. La coppia Soranzo-Dedaj non è d’accordo e produce un parziale di 11 punti – rispettivamente 7 e 4 – che tiene viva la partita. Balestrieri è preciso dalla distanza, ma proprio quando l’OASI sembra poter allungare per andare al riposo lungo con un vantaggio notevole, Abrate infila due triple (la seconda esattamente sulla sirena) che danno entusiasmo e rivitalizzano la Vimark. A metà partita il tabellone recita 32-33. 

Il terzo quarto cuneese è da incubo: Cuneo entra negli spogliatoi per la pausa lunga e non ne esce più. Grazie ai ritmi molto alti e alla difesa a zona, l’OASI mette a segno un parziale di 15-2 che ammazza la partita. I padroni di casa non riescono a produrre azioni ragionate e si accontentano di tiri dalla distanza, senza ritmo, che non trovano mai il fondo della retina. Gli unici 2 punti biancoblu del quarto arrivano a cronometro fermo, dalla lunetta, con Abrate e Dedaj, mentre la Ludwig – pur non tirando con ottime percentuali – riesce ad andare a referto ed a mettere in cassaforte il match. A 10 minuti dal termine si è sul 34-49. 

L’ultima frazione è una formalità. La Vimark ha ormai abbandonato il match e limita il passivo solo grazie a tre triple di Abrate. Gli ospiti, ancora con Barbieri, gestiscono il vantaggio ed impediscono ai padroni di casa di riaccendere l’entusiasmo e riaprire un match già chiuso. Nel finale, l’OASI allunga con un paio di canestri di Molinario e con i tiri liberi di Balestrieri e Blotto, bravi a sfruttare il bonus. Al 40esimo, il punteggio è di 47-66.

Nonostante una buona prima metà di gara, la Vimark affonda nel secondo tempo e regala agli ospiti la quarta vittoria consecutiva. Determinante è stata la difesa a zona dell’OASI, che è riuscita ad imbrigliare l’attacco cuneese incapace di trovare contromisure. 
Prossimo impegno, fondamentale per il riscatto, sabato 3 novembre in casa del S.E.A. Settimo. 



TABELLINI

Vimark Cuneo: Berardinelli, Petrucci, Dedaj 8, Giordano 2, Abrate 19, Mastrangelo, Acquaviva 1, Soranzo 9, Rosso NE, Agbogan 4, Lucia 4, Feliz Rosario NE.

OASI Laura Vicuna: Blotto 15, A. Motta 4, Bevacqua, M. Motta, Molinario 6, Tarquinio 3, Nacci, Barbieri 23, Balestrieri 12, Pinchi, Mangone 3.

Nessun commento:

Posta un commento