23 ott 2018

Vittoria sofferta per l'Abet contro il 5 Pari Torino

Foto generica
V
ABET BASKET – 5 PARI TORINO 58-57
PARZIALI: 17-17, 14-10, 15-18, 12-12
BRA: Gramaglia 0, Mattis 0, Alberti 12, Zabert 0, Francione 10, Gatto 0, Cagliero 0, Cortese 5, Vetrone 14, Bravi NE, Dello Iacovo 17, Conforto NE.
All. Lazzari
Primo vero test contro una squadra ben strutturata per i braidesi che, sul campo di casa, sfidano la compagine di coach Sacco e del 5 Pari Torino.Arrivata una vittoria soffertissima per i bianco blu per 58-57, una gara sapore di playoff, punteggi bassi e tanta difesa.
Coach Lazzari ritrova Cagliero e Gatto, fermi nel turno precedente per infortunio, e lascia a riposo Marenco e Bernabei.
In quintetto si parte con Cortese, Dello Iacovo, Alberti, Francione e Vetrone, mentre gli ospiti ripsondono con Ceccarelli, Antonietti, Pozzetti, Quaranta e Canepa.
I primi due punti della gara vengono registrati da Dello Iacovo, seguito dalla risposta da 3 punti di Canepa. Vetrone colpisce con con la tripla, e Bra prova a mantenere alto il ritmo, 9-7 al 5′. Primo sorpasso ospite 11-12, arriva con la tripla di Ceccarelli. L’ Abet pasticcia parecchio ma arriva comunque il contro sorpasso ai liberi di Vetrone, 13-12. Molto equilibrio con un Vetrone sugli scudi da 7 punti, tanto da far terminare il primo quarto in perfetta parità, 17-17.
La seconda frazione inizia con recupero dell’Abet e schiacciata in contropiede di Alberti che esalta il pubblico presente. Con questa giocata si apre un parziale di 7-0 lasciando ben poche alternative a coach sacco; time out ospite, 24-17. Pozzetti dopo 2 minuti sblocca la situazione con un tiro in avvicinamento contro Gramaglia. Dello Iacovo risponde immediatamente con un long two dall’angolo, registrando il 29-20 a 3′ dal termine. La 5 Pari non demorde; contro parziale di 4-0, 29-24 con due giri di orologio mancanti.
Coach Lazzari ferma il tutto con un minuto di sospensione. Al rientro Gatto fa un inusuale 0/2 due dalla linea della carità, mentre sul ribaltamento di fronte la tripla di Ceccarelli segna il 29-27 con 50 secondi scarsi sul cronometro. Bra vuole un canestro prima della sirena e il coach braidese disegna qualcosa sulla lavagna che Dello Iacovo trasforma con un facile lay-up; 31-27 all’intervallo.
Al rientro dagli spogliatoi il jumper in avvicinamento di Francione trova il fondo della retina, 33-27. Dello Iacovo aumenta il gap, mentre Antonietti dalla lunetta prova a ricucire, ma ancora un canestro in transizione del play braidese costringe al timeout coach Sacco sul 39-29, massimo vantaggio della gara .Antonietti pare aver trovato fiducia e con 4 punti in fila, ridà ritmo e fiato alla 5 Pari. Cortese punisce puntualmente con un tiro in appoggio ma, un altro parziale di 5-0 per la 5 con i canestri di Antonietti in reverse e, uno di De Bartolo da tre punti, rimette tutto in discussione il tutto 41-38 a 3′ dal termine.
Lazzari ferma tutto con il time out, mentre lo staff medico torinese si occupa di Antonietti out per un infortunio alla mano. Al rientro un anticipo di Alberti su passaggio sbagliato ospite, lancia un contropiede per una schiacciata poderosa; De Bartolo risponde ancora ma Dello Iacovo torna con una bomba pesante, 46-40 con 60” da giocare. Pozzetti piazza il gioco da tre punti, Ceccarelli realizza un 2/2 dalla lunetta e la terza sirena recita 46-45 Bra.
Tutto da rifare per i braidesi. Dopo poco più di 3 minuti a retine inviolate, Cortese subisce un fallo antisportivo e realizza 1/2 dalla Lunetta, 47-45. De Bartolo recupera la palla e realizza in contropiede per la parità, 47-47. Cortese dalla linea della carità è ancora impreciso, De Bartolo subisce fallo da Francione e realizza uno dei due a sua disposizione, regalando il vantaggio ospite 47-48. Francione interrompe l’emorragia dalla lunetta; Vetrone ancora dalla lunetta firma il 51-48 ma Quaranta con un tiro cadendo indietro ricuce ancora. Bra segna solo più dalla lunetta ma, in questo frangente è precisa e allunga ancora 53-50 con 3′ da giocare.
La 5 non segna più, Vetrone con il piazzato della media avanza ulteriormente. Calvo non demorde e scaglia la tripla che ricuce pesantemente, 55-53; Francione realizza da tre una bomba pesantissima e costringe al time out Sacco, 58-53 con un solo 1′ di gioco disponibile. Palla persa sanguinosa di Dello Iacovo a metà campo, sul ribaltamento di fronte la 5 Pari ha tre possibilità di accorciare ma l’ultimo rimbalzo provvidenziale di Pozzetti regala la palla a Calvo che con freddezza, realizza e subisce fallo completando un gioco da 4 punti che vale il -1, 58-57.
Lazzari chiama il time out; discrepanza di 6 secondi tra cronometro e 24”, Bra sbaglia la conclusione dalla media, Ceccarelli si lancia in campo aperto, si arresta per recuperare il pallone per il tiro ma gli sfugge dalle mani e Bra può festeggiare la vittoria.
Prossimo appuntamento sabato 27 ottobre ore 18, in trasferta ad Alessandria contro la fortissima Zimetal.

Nessun commento:

Posta un commento