MERCATO: Diop a Chieri - Basket Piemonte

Basket Piemonte

Commenti, tabellini e comunicati inviateli alla nostra mail basketcomunicati@gmail.com

7 ago 2018

MERCATO: Diop a Chieri


Un giocatore incredibile, senza ombra di dubbio uno dei migliori rimbalzisti e stoppatori della categoria, in campo un leone sempre pronto a sputare sangue e fuori dal rettangolo di gioco sempre presente e disponibile per un "cinque" o un autografo per i più piccoli: siamo orgogliosi di annunciare che anche per la prossima stagione sportiva Modou Diop vestirà la maglia dei Leopardi.
Dopo una vita tra Serie D e C Silver con la Ginnastica Torino, Diop ha sposato la causa arancione la scorsa stagione dimostrandosi fin da subito un pedina fondamentale per lo scacchiere di coach Bronzin. Un'annata dai numeri importanti, rallentata solo da un brutto infortunio verso marzo che non è riuscito però a tenerlo fuori dai play-off, chiusa comunque a 9 punti di media accompagnati molto spesso dalla doppia cifra nella casella dei rimbalzi. Le statistiche però non possono spiegare l'incredibile apporto che Diop riesce a dare in campo, oltre che al grande valore umano che hanno spinto lo staff tecnico arancio-nero a confermare senza esitazione il numero 12, che dominerà ancora le aree del PalaCascinaCapello la prossima stagione.

Così il DS Piccionne a margine della firma: "Per noi Diop è un giocatore fondamentale, non a caso la passata stagione, quando nel girone di ritorno eravamo nettamente la squadra più in forma  del campionato,  abbiamo pagato tantissimo il suo infortunio. Modou è un giocatore concreto che in campo dà tutto e che sa anche divertire il pubblico; penso alle sue stoppate, alla sua energia che ha conquistato tutti i ragazzi arancio-neri che ogni domenica lo vengono a vedere."

"Non è stata una scelta difficile - commenta il lungo Arancio-Nero - mi sono trovato bene con tutti e rimanere qui è stato quasi scontato. La scorsa stagione abbiamo iniziato un percorso importante, abbiamo raggiunto i play-off e abbiamo combattuto fino alla fine, supportati da un palazzetto con un ambiente fantastico. Penso che potremo fare sempre meglio, e sono orgoglioso di poter continuare a dare il mio contributo alla causa dei Leopardi!"

Nessun commento:

Posta un commento

Post Top Ad

Your Ad Spot