25 giu 2018

COACH CARDILE: “BUONI RISULTATI DELLE GIOVANILI DOPO UN ALTRO ANNO DI SEMINA”

Dopo un anno di semina, ma anche di buoni risultati, di tutte le squadre degli atleti biancorossi il responsabile del settore giovanile, coach Pietro Cardile, traccia un bilancio del lavoro svolto.
Si è proseguito in questa stagione il lavoro degli anni scorsi ed i risultati sono stati una buona cartina tornasole: “Un altro anno dove si è seminato parecchio e dove si sono ottenuti buoni risultati. L’Under 14 ha fatto il campionato regionale ed è arrivata terza alle final four. L’U15 arrivava dallo scorso anno in cui aveva vinto il titolo regionale ed ha partecipato al campionato Elite, non qualificandosi per la seconda fase. Tuttavia abbiamo vinto metà delle partite e perdendone molte per pochissimi punti, sette addirittura per meno di cinque punti, comprese sue sconfitte ai supplementari. Gli U16 Elite hanno fatto bene e sono arrivati alle final four, anche se per una serie di infortuni ha avuto qualche problema. L’U18 ha superato la prima fase ed alla seconda ha ben figurato contro avversarie scese dall’Eccellenza. Infine la DNG ha fatto bene, qualificandosi alla fase interzona, a cui è poi stata eliminata al cospetto della Stella Azzurra che ha partecipato alle finali nazionali. Il bilancio è sicuramente positivo e si continua il trend degli ultimi tre o quattro anni. In questo lasso di tempo abbiamo vinto tre titoli regionali, perso una finale U18 Eccellenza e partecipato a tre Final Four. I risultati sono buoni e premiano il lavoro fatto. Tuttavia a prescindere da questo aspetto dobbiamo fare crescere i prospetti più interessanti che abbiamo per far sì che arrivino a incrementare il numero di ragazzi del vivaio in prima squadra, insieme a Colli e Gioda. Al momento diversi nostri giovani hanno giocato in prestito e hanno richieste in C Gold e C Silver, anche se devono coordinare il basket con il lavoro”.
Quali novità ci si può aspettare per il 2018-19 e, in generale, per il futuro? “Adesso stiamo aspettando le DOA (Disposizioni Organizzative Annuali) della Federazione Italiana Pallacanestro perché è in atto una riforma dei campionati giovanili e attendiamo di sapere le variazioni che verranno dettate da Roma. Noi potenzialmente dovremmo schierare tutte le giovanili dall’Under 14 all’Under 18 e stiamo valutando se fare L’under 20 oppure un campionato senior per il gruppo dei ’99 e 2000. Onestamente decideremo dopo che avremo recepito le indicazioni delle DOA. Tra le novità ci sarà da capire come collocare gli allenatori con le varie squadre e, vista anche la partenza di coach Saffirio che non sarà più con noi, potrebbero esserci nuovi arrivi, anche in base alle collaborazioni che potremmo fare con altre società. In questo senso potrebbero esserci scambi sia di giocatori che di allenatori. Prima però attendiamo le DOA”.
Dunque appuntamento a breve per conoscere i programmi e gli obiettivi per tutti i giovani atleti biancorossi, il futuro dell’Olimpo Basket Alba.
Ufficio Stampa Olimpo Basket Alba
Pietro Battaglia

Nessun commento:

Posta un commento