20 giu 2018

Bilancio CB Team


Si chiude con un bilancio tutto sommato sufficiente quest’annata sportiva per la CB TEAM BASKET .
Partendo dal settore giovanile, la CB ha allestito, oltre all’ormai consolidato Minibasket, due squadre, l’under 20 allenata da coach Marchino e l’under 18 guidata dal binomio Scienza e Armanni.
Dopo una prima fase stentata  in cui entrambe le compagini hanno faticato a raggiungere la giusta amalgama con giocatori che arrivavano da esperienze diverse e soprattutto che rendevano agli avversari almeno un anno - se non due - di differenza, la seconda parte del campionato  è stata giocata contro giovani più alla portata che hanno permesso alle due formazioni di ben sviluppare sia il gioco di squadra che quello individuale .
Il lavoro svolto dagli allenatori ha dato i suoi frutti permettendo alle due squadre di posizionarsi nella parte alta della classifica della seconda fase .
Per quanto riguarda la serie C GOLD, che ha visto la squadra di via Matteotti purtroppo retrocedere  dopo una rocambolesca serie di play-out combattuta sino alla fine, rimane la consapevolezza di essersi confrontati con orgoglio contro squadre più blasonate e titolate pur avendo un organico non sempre all'altezza della situazione per competere ad armi pari.
La squadra, per almeno 2/3 composta dalla Under 18 della Junior eccellenza, è stata danneggiata da qualche infortunio di troppo ( Nicora su tutti, perso a metà stagione, e Todeschino ) ed in alcune gare  giocate punto a punto si è perso nel finale per pura inesperienza: nonostante questo i ragazzi di  Fabrizi hanno sempre lottato sino alla fine, senza mai risparmiarsi per rimanere nella serie maggiore.
Questo il commento del G.M. Callegari: "Abbiamo giocato fino a quando il tenore atletico ci ha sorretto, abbiamo tenuto alto il ritmo delle partite ma quando è subentrata la forza fisica sotto canestro oppure la maggiore tecnica avversaria ci ha sovrastato, abbiamo dovuto soccombere.
Tanto di cappello a tutti i ragazzi ed al coach che hanno lottato sino alla fine (e sono stati solo due piccolissimi punti preziosi persi in casa in modo rocambolesco che ci hanno condannato! ) contro un avversario, Collegno, apparso al nostro stesso livello: ma la squadra è giovane, giovanissima rispetto a tutte le altre ed abbiamo pagato di sicuro con l'inesperienza e la minore tecnica.
Siamo pronti a ripartire, con la stessa volontà e forza d'animo, cercheremo di inserire nell'organico un pizzico di esperienza in più e probabilmente ci iscriveremo come squadra di riserva per la C Gold, dopo aver valutato attentamente con la nostra società principale - la Junior - i pro ed i contro di questo difficile campionato.
Sono ottimista e sono sicuro che saremo in grado di fare bene e anche meglio il prossimo anno!” 



Nessun commento:

Posta un commento