Playout C Gold: Casale si porta in vantaggio nella serie - Basket Piemonte

Basket Piemonte

Commenti, tabellini e comunicati inviateli alla nostra mail basketcomunicati@gmail.com

28 mag 2018

Playout C Gold: Casale si porta in vantaggio nella serie



Casale: Todeschino 11, Banchero 14, Lazzeri 5, Tulumello  Cecchinato 10, Ielmini 7, Martinotti, Buzzi 5, Piccio 3, Calvo e Orazio n.e.. All. Fabrizi.

Collegno: Scalzo 7, Giustetto 4, Sappa 9, Felletti 12, Miglini, Pavanati 3, Dal Ben 2, Portigliotti 9, Trovato 9, Negri. All. Menegatti.


Al termine di una gara soffertissima da vietarsi agli esteti del basket, la vittoria arride ai giovani della Tecpool che così si portano avanti due a uno nella serie di play-out contro Collegno.
Casalesi che iniziano di gran carriera imponendo un ritmo altissimo al gioco col risultato di non far segnare gli ospiti per i primi 5’ ma, di contro, sbagliando troppo in attacco. Due triple di Todeschino e Ielmini portano avanti i biancoblù ma l’abuso del tiro pesante alla lunga nuoce ai casalesi che non approfittano della sterilità offensiva dei torinesi anche per i troppi errori ai liberi.
Nel secondo quarto Collegno prova a riavvicinarsi ma soffre maledettamente la zona predisposta da Fabrizi tanto da non riuscire mai a superare nel punteggio una CB che comunque segna col contagocce. Si va all’intervallo lungo con Casale avanti di sei lunghezze ma alla ripresa del gioco gli ospiti, apparsi più reattivi sulle palle vaganti, si rifanno sotto tanto da raggiungere quello che sarà il loro unico vantaggio del match sul 29-30 al 9’. Ci pensa però Banchero a rimettere subito le cose a posto segnando dall’arco e dando ai suoi il vantaggio nel punteggio (32-30).
Nei 10’ finali, con le squadre attanagliate dalla tensione, Todeschino e Banchero segnano 5 punti di puro ossigeno per la Tecpool subito imitati da Piccio che sempre da tre regala ai suoi il massimo vantaggio (40-33) al 2’. Pare l’allungo decisivo ma i torinesi non mollano ed impattano con Portigliotti a fil di sirena: nonostante il disperato tentativo di Todeschino la gara va al supplementare.
In apertura di tempo la solidità di Buzzi e la freschezza del neo entrato Cecchinato fanno subito la differenza per la CB ma  Portigliotti impatta a 2’ dal termine: ci pensano però ancora Cecchinato e poi Banchero a risolvere la partita contro un Collegno troppo impreciso ed arruffone.
Si va dunque al match-ball per la Tecpool che giovedì 31 maggio potrebbe, in caso di vittoria al Palaferraris, centrare l’insperata salvezza.
 
Roberto Merlo   

.

Nessun commento:

Posta un commento

Post Top Ad

Your Ad Spot