26 feb 2018

Una brutta GeneaBiomed Chivasso conquista il suo quindicesimo successo stagionale

GENEABIOMED Pallacanestro Chivasso – Victoria Pall. Torino 68-58
 (19-13, 37-30, 51-36)
Chivasso: Vai 13, Cocco, Delli Guanti 11, Morello 23, Cester 6, Ratto 2, Baldin, Paz 6, Pagetto 2, Di Martino ne, Migliori, Vettori 5. All. Iannetti
Victoria Torino: Alessandro 6, Lieto 2, Rossetto 3, Olivieri 2, Gazzola 8, Annaloro 18, Marzolla 3, Griseri 4, Volpe ne, Aimar 6, Di Domenico, Sabino 6. All. Bova

CHIVASSO. Una brutta GeneaBiomed Chivasso conquista il suo quindicesimo successo stagionale, superando Victoria Torino per 68-58. Victoria che all'andata regalò il primo dispiacere della stagione alla truppa di coach Iannetti, al termine di una gara molto contestata dai giocatori chivassesi. Anche venerdì il clima gara non è stato dei più sereni a causa dei molteplici contatti fisici che sul finale di gara anche esacerbato gli animi. Proprio la difesa aggressiva, quasi al limite del regolamento, è l'arma migliore della squadra ospite per recuperare palloni in avvio di gara e scrivere un primo parziale di 2-7. Chivasso però non si disunisce e grazie alle transizioni veloci ed a una tripla di Paz chiude il primo quarto sul 19-13. Nel secondo quarto i biancoverdi subiscono la fisicità avversaria, soprattutto a rimbalzo offensivo e vedono i torinesi riportarsi a contatto, ma è Morello a caricarsi la squadra sulle spalle in attacco (11 punti nel quarto) ed a chiudere il primo tempo sul 37-30. Nel terzo periodo Chivasso dà una spallata alla partita grazie ad una buona difesa ed ad un attacco paziente contro la difesa a zona avversaria, trovando buoni tiri sugli scarichi che valgono il 51-36 a 10' dal termine. Qui forse Chivasso crede di aver chiuso la pratica, invece Victoria si riporta a contatto spinta dalle triple di Annaloro e dalla difesa "cattiva" che innervosisce Vai e compagni. Per fortuna la concentrazione non svanisce e Chivasso fissa il successo dalla linea del tiro libero, vanificando i falli sistematici avversari.

Nessun commento:

Posta un commento