TUTTA LA GRINTA DELLA JUNIOR - Basket Piemonte

Basket Piemonte

Commenti, tabellini e comunicati inviateli alla nostra mail basketcomunicati@gmail.com

5 feb 2018

TUTTA LA GRINTA DELLA JUNIOR

La Novipiù dei ragazzi e di Tomassini (24 in 24') divora Treviglio: 89-66 con 40' di energia. Sanders tornato, mercoledi c'è Blizzard

Al PalaFerraris la Novipiù torna al successo imponendosi su Treviglio 89-66. La formazione ospite riesce a stare in partita fino al terzo quarto, poi nell’ultimo periodo la Novipiù realizza un parziale di 21-10 e vola alla vittoria con quattro giocatori in doppia cifra e il grande apporto dei giovani Denegri e Valentini che in 25′ realizzano rispettivamente 11 e 8 punti.


Marcius e Martinoni spaccano subito la partita aiutati da un’ottima difesa: dall’altra parte Easley realizza i primi punti per i suoi (7-4); la Novipiù si fa subito aggressiva con Marcius che si erge a verra e propria torre difensiva. Bellan insacca senza paura dalla lunga distanza, ma Easley mette subito a segno un ottimo gioco da tre punti (10-9): la Novipiù non ci sta e Marcius e Tomassini in un amen riportano Casale sul 15-11. Easley pare infermabile, ma sale in cattedra anche Valentini che dall’arco piazza la bomba che porta coach Vertemati al timeout. I rossoblu mantengono alta la propria barriera difensiva ed è ancora la coppia Marcius-Martinoni a infiammare il PalaFerraris (22-13); Planezio cerca una reazione dei suoi ma Tomassini realizza un break di 5-0 mentre Cattapan mostra subito i muscoli in difesa: il primo quarto termina 27-16.

L’inizio di secondo quarto vede Treviglio cercare fin da subito di ricucire il gap con Dincic, mentre per la Novipiù Sanders e Valentini infiammano fin da subito la retina (31-23); sale in cattedra anche Severini mentre le due difese continuano a darsi battaglia nelle rispettive metà campo. Marcius continua ad essere letale sotto le plance mentre Severini nega due canestri alla Remer che fanno esplodere il Treviglio. Voskuil carica la formazione ospite (35-28), ma il canestro e fallo di Denegri mantengono i rossoblu sul +10 mentre Mezzanotte realizza solo uno dei tiri a disposizione. Tomassini e Voskuil si rispondono a vicenda dalla media distanza e la tripla di Valentini arriva in risposta al canestro di Easley; il secondo quarto lo chiude Denegri 49-35 con una tripla siderale.

La schiacciata di Easley e il canestro aprono il terzo quarto, mentre i primi punti della Novipiù arrivano dalla lunetta per mano di Marcius; Palumbo prova a far male dal perimetro (51-42) mentre il ferro sputa fuori il tiro di Tomassini. La Novipiù cerca di rifarsi agguerrita in difesa e Bellan porta ancora punti ai rossoblu a gioco fermo; la Remer non è da meno e va a segno con Rossi (57-47). Tomassini si carica i suoi sulle spalle e Denegri realizza la tripla del 63-49 mentre per Treviglio è Pecchia che cerca di mantenere i suoi aggrappati alla partita nonostante la difesa dei rossoblu. Sul 66-51 il PalaFerraris è in visibilio e coach Vertemati richiama i suoi in panchina: al rientro Pecchia realizza solo uno dei due liberi a disposizione mentre la Novipiù attraversa di difficoltà non trovando la strada del canestro. E’ il botta e risposta Voskuil-Tomassini a chiudere il quarto 68-56.

E’ un avvio di quarto periodo in cui prevalgono le difese, con il primo canestro che arriva dopo più di 2′ per mano di Martinoni e con Sanders che lo segue a ruota: 72-56. Per la Remer è Voskuil il primo a realizzare, ma dall’altra parte del campo c’è già Severini pronto a rispondere con la stessa moneta; Bellan insacca da tre punti e la difesa rossoblu continua a non fare sconti. Mezzanotte e Rossi non hanno intenzione di mollare ma anche Severini si iscrive alla fiera della triple e Marcius inchioda l’85-62. Gli ultimi minuti servono solo a definire il punteggio con la Novipiù che conquista la vittoria 89-66.

NOVIPIU’ CASALE MONFERRATO – REMER TREVIGLIO: 89-66 (27-16; 49-35; 68-56)

NOVIPIU’ CASALE MONFERRATO: Ielmini, Banchero ne, Denegri 11, Tomassini 24, Valentini 8, Blizzard ne, Martinoni 7, Severini 10, Cattapan, Bellan 8, Sanders 4, Marcius 17. All. Ramondino

REMER TREVIGLIO: Easley 15, Viero ne, Pecchia 8, Dincic 4, Marino, Palumbo 10, D’Almeida, Mezzanotte 3, Rossi 6, Voskuil 15, Planezio 5. All. Vertemati

Coach Adriano Vertemati: Complimenti a Casale per la vittoria e il meritato primato in classifica. Ci hanno messo sotto sotto dal punto di vista dell’energia e della fisicità, e abbiamo sofferto situazioni su cui a mio modo di vedere eravamo preparati: inoltre non siamo stati bravi quanto loro in alcune situazioni in cui sono stati precisi nell’escludere giocatori importanti. Noi siamo rimasti aggrappati fino al terzo quarto e nell’ultimo poi abbiamo mollato, sicuramente grandissimo merito va a Casale che non ha mai mollato spinta anche dai suoi giovani a cui voglio fare i complimenti. Ora dobbiamo pensare a mercoledì, quando giocheremo in casa con Rieti una partita per noi fondamentale“.

Coach Marco Ramondino: Siamo molto contenti della vittoria, abbiamo avuto grande disciplina contro una squadra che facilmente scollina gli 85 punti. I ragazzi sono stati bravissimi nelle scelte offensive, scegliendo bene anche il giocatore a cui passare palla, abbiamo giocato bene anche senza palla costringendo la difesa di Treviglio a muoversi. Inoltre abbiamo negato le ricezioni a Marino e Voskuil che sono due giocatori pericolosi quando si accendono. La squadra è riuscita a sopperire all’assenza di un giocatore importante come Blizzard e in parte di Sanders che ha fortemente voluto giocare e dare il suo apporto, proprio come aveva fatto Martinoni dopo il suo infortunio al dito“.

Giovanni Tomassini: Non è stata una partita perfetta anche se siamo riusciti nei nostri due obiettivi: vincere e mettere in difficolta Treviglio. Volevamo attaccare soprattutto Marino e Voskuil facendogli fare anche dei falli e facendogli spendere energie in difesa. Siamo stati bravi e attenti, abbiamo fatto qualche errore, anche uno dietro l’altro ma in una partita di questa sostanza ci sta. Oggi che non c’era Blizzard e Sanders ha giocato minuti contati, così Denegri e Valenti hanno aumentato il loro minutaggio giocando circa 25′ e hanno dato un enorme contributo: siamo contentissimi di averli insieme a noi e sono parte della squadra a tutti gli effetti. Tutti quelli entrati erano concentrati e hanno dato il proprio contributo. Ultimamente la squadra aveva bisogno di un po’ più di leadership da parte mia, con più possessi: sta andando bene e fisicamente mi sento bene“.

Nessun commento:

Posta un commento

Post Top Ad

Your Ad Spot