Vogliamo trasferire l’euforia della vittoria, di ieri sera, in energia che ci dia, ancora di più, una spinta per giocare la semifinale, raggiungere la finale sarebbe un traguardo importante per la società.
Siamo consci delle nostre forze e debolezze, l’importante è avere lo spirito visto nella partita con Avellino e questo deve essere il nostro punto di partenza
Torino è uscito da un momento difficile, nella partita di ieri ha giocato un primo quarto d’impatto facendo soffrire i campioni d’Italia, è una squadra dotata di talento, che dopo la partita con Venezia, avrà un motivo in più.
Noi speriamo di fare una buona partita, in queste gare non basta giochicchiare ma bisogna giocare bene per poter portare a casa il risultato
Uff.Stampa Vanoli Cremona