19 feb 2018

0 Basket Serie C Silver - CR Saluzzo parte a rilento poi batte Settimo. Mudadu 22 punti

MATTIA MUDADU 22 PUNTI
Al Pala Reale Mutua, nella gara della 5^ giornata di ritorno contro SEA Settimo Torinse, la C.R. Saluzzo è si è comportata come un motore diesel in inverno, arranca per i primi 15’, poi ha mette il turbo, sorpassa e se ne va.

Coach Sandrone deve ancora fare a meno del lungo Marengo ma recupera, finalmente senza acciacchi, Ghiglione che si dimostrerà una delle armi vincenti.  

Saluzzo, deconcentrata in difesa e arruffona in attacco, fatica oltre misura all’ inizio di gara. Dopo appena 3’ è sotto già di 8 punti ( 4-12 ), tenta un timido recupero ma le maglie della difesa sono troppo larghe per cui i giocatori di Settimo vanno a nozze e chiudono il primo quarto avanti di 13 ( 12-25 ) e preoccupano quei 25 punti subìti in un quarto, davvero troppi, per la quarta difesa del campionato facendo riaffiorare i fantasmi dell’ andata in cui i saluzzesi furono surclassati e sconfitti di 16 punti.Nel secondo periodo i giallo blu cercano di arginare finalmente le bordate degli ospiti ma sono ancora troppo imprecisi in attacco e cominciano anche ad innervosirsi. Mina e Grosso hanno già 3 falli ciascuno e devono accomodarsi in panchina.

Coach Sandrone si affida allora ad un quintetto veloce e battagliero e questa si dimostrerà la mossa vincente. In 3’ Mudadu, Zuccarelli e Ghiglione, con Francese e Bazuzzo a fare” il lavoro sporco” ma prezioso, infliggono agli ospiti un parziale di 13-0 e gara di nuovo in perfetta parità. Tutto nato, come quasi sempre, da una difesa attenta ed aggressiva. Alla sirena di metà gara il tabellone segna 36-36 e gara che può ricominciare daccapo.Al rientro in campo e fino al termine, il copione ormai imparato a memoria, non cambia.

Sandrone tiene in panchina Grosso e Mina gravati di 4 falli, per poterli utilizzare, se necessario, nei minuti finali e fa ruotare Mudadu, Francese , Baruzzo, Ghiglione, Zuccarelli, Testa ed El Kihel. La difesa giallo blu non concede più spazi costringendo gli ospiti a tiri forzati che non riescono a contenere le scorribande di Ghiglione e Mudadu e soci, così, lentamente ma inesorabilmente il vantaggio tocca il + 11 ( 61-50 ) a fine terzo periodo, raggiunge il + 15 a 5’ dal termine per assestarsi al + 13 finale ( 75-62 ).

Oltre ai 2 punti preziosi e per nulla scontati incamerati con una squadra arcigna, questa gara ha dimostrato che Coach Sandrone può e potrà contare, se gli infortuni non lo impediranno, su di una rosa di giocatori intercambiabili, tutti in grado di alternarsi in campo in quintetti di pari valore. Un bel coro quindi con alcuni solisti ma in cui tutti, a turno, il solista sono in grado di farlo.

Sabato prossimo la C.R. Saluzzo affronterà la trasferta più difficile del campionato a Serravalle dove affronterà una delle due capolista, attrezzata per il salto di categoria.

C.R. Saluzzo - SEA Basket Settimo  75-62  ( 12-25, 36-36, 61-50 )
C.R. Saluzzo: Botta n.e., Grosso 5, Ghiglione 8, Agasso, Baruzzo 14, Ballatore, Francese 11, Mina, El Kihel 4, Zuccarelli 7, Mudadu 22,Testa 4. All. Sandrone, Ass. All. Siragusa
SEA Basket Settimo: Terenzi 5, Barbaria 2, Caratozzolo 11, Rivoira 4, Tommasiello 4, Bacilieri 8, Pulina 8, Madonia, Visconti, Bianchelli 7, Zorzan 13, Zitarosa. All.  Patrignani

0 commenti:

Posta un commento

 

Basket Piemonte Copyright © 2011 - |- Template created by O Pregador - |- Powered by Blogger Templates