17 ott 2017

OLEGGIO MAGIC BASKET 3^ GIORNATA DI CAMPIONATO SQUALI AFFAMATI: ECCO I PRIMI DUE PUNTI!

Un primo boccone per saziare, ma solo per poco, la fame degli Squali. Nella terza giornata di campionato l’Oleggio Magic Basket batte la Pms Moncalieri 74-60 al termine di un match iniziato un po’ in sordina e che per certi tratti non ha mostrato tutte le doti dei padroni di casa.

Coach Passera schiera Hidalgo S., Calzavara, Spatti, Gallazzi e Colombo; Pms comincia con Zugno, Enihe, Bianchi, Buffo e Ianuale. Hidalgo e Colombo alla lunetta (lunetta “nemica” in questa giornata: tanti errori e un 14/26 finale) puntano subito al 3-0 che però viene annullato dal gioco di Enihe e Buffo e Zugno lo seguono (3-7). Gli Squali tornano al ferro a cinque minuti e mezzo con Hidalgo (5-7), Enihe allunga di nuovo, ma Marusic da tre arriva al -1 (8-9). Il pareggio è raggiunto a un minuto e quaranta dalla prima sirena con Colombo al 50% dalla lunetta (12-12) e poi si fa un altro giro dopo il canestro di Hidalgo (15-12). Squali ad alta velocità alla ripresa con Calzavara, concreto in difesa, che fa sentire la sua voce anche in attacco e poi Gallazzi che canta due triple, con una di Ianuale (22-15); Spatti a metà dalla lunetta, ancora il capitano che sceglie il ferro servito da Penny e lo stesso fa poi Spatti ma su assist del fratello Shaque segnando per la prima volta la doppia cifra di vantaggio (27- 17). Bianchi prova subito ad accorciare, ma Penny e Spatti, che non sfrutta il gioco da tre, tengono le distanze (31-19). E’ ancora il capitano a “fare male” da tre e poi dalla lunetta (35- 24). Gli Squali sporcano un po’ finale concedendo qualcosa di troppo alla Pms che con De Ros che approfitta (35-28).
Alla ripresa arriva il parziale di 7-0 per i biancorossi che vanno a segno sia dalla distanza con Calzavara, sia dal pitturato sia dalla linea della carità anche se gli errori da lì sono un po’ troppi (Shaque per due volte a 1/2). De Ros con uno 0-4 accorcia (42-32), ma Marusic non concede di più e Hidalgo corre dritto al ferro dopo la palla rubata di Colombo. (46-32). Proprio alla metà del tempo gli Squali toccano il +16 con ancora Marusic e Shaq in lunetta (50-34). Brava a scappare, ma un pochino di fatica a capitalizzare la Mamy, che concede troppo agli ospiti: Enihe va a referto dalla lunetta, poi Ianuale e coach Passera chiama time out. Ancora De Ros dalla lunetta, ma Spatti prima e Gallazzi poi lasciano il vantaggio in doppia cifra (54-40). Gli ultimi dieci minuti si aprono con uno 0-7 avversario che dice che la partita non è ancora finita (52-46). Il primo ad andare a segno è Shaque che sfrutta anche il tiro in più (57-46). E’ capitan Gallazzi a far annotare di più il p+16 (65-49), poi Bianchi firma lo 0-4 che accorcia un po’ le grandi distanze (65-53), ma quando il capitano da tre è caldo fa tanto bene ai suoi quanto male agli avversari (68-53) e sempre lui, attaccando l’area segna il 70-53. De Ros e Ianuale ci provano ancora e approfittano delle concessioni degli Squali (72- 60), ma Spatti convinto dalla linea della carità chiude i conti: 74-60.
Mamy Oleggio – Pms Moncalieri: (15-12; 35-28; 54-40) Mamy: Hidalgo S. 17, Hidalgo P. 4, Marotto, Barcarolo ne, De Vita ne, Calzavara 8, Spatti 7,
Marusic 12, Colombo 5, Gallazzi 21, Corti ne, Lo Biondo. All. Passera Pms: Creati, Zugno 6, De Ros 10, Enihe 12, Abrate ne, Delvecchio 3, Bianchi 8, Manzani 3,
Comollo 2, Buffo 4, Ianuale 12. All. Spanu.
Elena Mittino Responsabile Ufficio Stampa Mamy OMB

Nessun commento:

Posta un commento