15 gen 2017

OLEGGIO: A TESTA ALTA CONTRO CECINA!

La reazione che serviva, quella boccata di aria fresca che la dice lunga sulla forza del gruppo. Nella 16ª giornata di campionato, la prima del girone di ritorno, l’Oleggio Magic Basket conquista la vittoria casalinga contro il Gr Services Cecina 73-60. Cruciale il secondo quarto: dopo essere caduti a -7, gli Squali mettono in atto una ripresa che li conduce fino al vantaggio in doppia cifra.
Mamy in campo con Dri, Hidalgo, Testa, Gallazzi e Petrosino, Cecina con Danna, Zaccariello, Mazzantini, Spatti e Lasagni. Il silenzio è rotto immediatamente da due triple di Spatti e Gallazzi (3-3) e il prosieguo è un punto a punto equilibrato con gli Squali un po’ nervosi in attacco, con qualche palla persa di troppo, ma Dri, Gallazzi e Petrosino (doppia doppia per lui stasera con 11 pt e 11 reb) chiudono a +2 (16-14). Oleggio chiude la difesa, Calzavara si getta per un recuperare un pallone prezioso, ma Spera aggancia e Spatti va a avanti (16-18); Hidalgo va al ferro, ma Cecina costruisce un parziale di 0-8 che porta al time out di coach Passera (18-25); Petrosino, Hidalgo e Dri riaccorciano le distanze (24-25) ma il talento di Bruni non è cosa segreta e prima piazza un parziale di 0-4 (24-29), poi lascia spazio a Spatti (24-31) e gli Squali vanno sotto ancora (26-31), ma è l’ultima volta in tutto il match. Proprio questo è il momento della svolta con Dri cecchino ai liberi, Petrosino appeso al ferro e ancora il capitano di corsa in contropiede servito da Gallazzi (33-35). Dalla lunetta Resca firma il pareggio dell’intervallo lungo: 35-35.
Alla ripresa è una Mamy ancora più carica quella torna in campo con Resca (39-35), Spatti è il primo e l’unico del quarto a segnare dal campo dopo due minuti di gioco; gli Squali danno un netto 9-0: di questi, cinque punti sono di Petrosino, che prima segna da sotto, poi va in lunetta con un antisportivo e sempre lui ci rimane per il terzo tiro in più dal tecnico a Zaccariello (46-37) e Resca a sottoscrivere la doppia cifra (48-37). Cecina trova la retina solo in lunetta e solo con Spera che realizza i cinque rimanenti punti del quarto (53-42). Bruni in lunetta prova il recupero (53-44) e dopo una tripla di Resca restituisce la stessa quantità (56-47); il lavoro difensivo degli Squali paga e anche tanto, è solo Bruni a sfuggire, tra un tiro di Colombo e uno di Resca (61-50); Dri, a digiuno nel terzo quarto, si sblocca (63-50) e poi va fino in fondo prendendosi anche il tiro in più (68-52); chi dall’altra parte si fa sentire è sempre il capitano, Bruni, da tre e anche Mazzantini dalla lunetta (68-57), ma gli Squali sono bravi a rimanere ben saldi anche con la testa e non concedono niente fino alla fine (73-60).
Oleggio Magic Basket – Basket Cecina: 73-60 (16-14; 35-35; 53-42)
ufficiostampa@oleggiobasket.org
Oleggio: Resca 17, Marotto ne, Dri 18, Hidalgo 9, Testa 2, Calzavara, Colombo 1, Gallazzi 9, Marchetto ne, Petrosino 17. All. Passera.
Cecina: Danna, Zaccariello 2, Biancani, Spera 15, Mazzantini 8, Spatti 14, Guerrieri ne, Bruni 17, Turini ne, Lasagni 4. All. Bandieri.
Elena Mittino
Responsabile Ufficio Stampa
Mamy OMB

Nessun commento:

Posta un commento