15 gen 2017

NOTIZIARIO GIOVANILI AUXILIUM CUS TORINO

UNDER 20 ELITE
Non c’è partita alla Panetti. Grazie alla fisicità di Ripepi Bianchelli e Catozzi, l’Auxilium CUS domina a rimbalzo, si procura un mucchio di seconde e terze occasioni proprio per la difficoltà dell’Oasi a tenere vicino alla propria tabella, colpisce duro dagli esterni (12 le triple a referto, 4 di Bottiglieri), detta i ritmi. Insomma cancella dal campo un avversario che parte bene (2-4), tiene per qualche minuto ma crolla già sul finale del primo quarto: i rivaltesi si piantano a quota 11 e subiscono un tremendo parziale di 33-3, segnando appena un libero in tutto il secondo periodo.
La ripresa è un’optional per quanto riguarda il risultato, non per la prestazione dei gialloblu di Porcella, che continuano a macinare gioco come se nulla fosse, commettono qualche errore in più in fase offensiva per la grande rilassatezza ma si fanno apprezzare per la costanza dell’impegno.
AUXILIUM CUS TORINO-OASI LAURA VICUNA RIVALTA 85-34
Parziali: 23-11, 51-12, 67-22
TORINO: Tarenzi 10, Bianchelli 11, Bottiglieri 18, Fantolino 10, Nicoletti 6, Racca 5, Ripepi 16, Catozzi, Mellano 5, Piovano 4. All. Porcella.
OASI: De Nigris, Valetti 11, Salamone 6, Troccoli 4, Saraco 4, Franco 2, Ferrarese 7, Pazi. All. Musto.

UNDER 18 REGIONALE
L’Aux CUS esce sconfitta dal campo dello Sporting Borgomanero, capolista del girone, ma quella andata in scena alla Cadorna è stata una gara combattuta e dall’esito per nulla scontato come invece il pronostico della vigilia avrebbe fatto presupporre.
Trascinati dal rientrante Blecich, migliore marcatore dei suoi con 17 punti, e da Molino, i gialloblu di coach Italia partono con il piede giusto e tagliano a ripetizione in due la difesa di casa, chiudendo davanti alla sirena del 10’: 20-22.
La reazione dello Sporting arriva nel secondo quarto: la circolazione di palla si fa più efficace e 3 triple (di Marazina, Volta e Tinivella) girano il punteggio.
Torino fatica ad attaccare e all’intervallo insegue 8 lunghezze: 43-35. È lo spunto decisivo. Per tutto il secondo tempo infatti l’Aux CUS oscilla tra i 7 e gli 11 punti di ritardo, non riuscendo più a risalire, nonostante il grande impegno e qualche giocata di buonissima fattura.
SPORTING BORGOMANERO-AUXILIUM CUS TORINO 75-63
Parziali: 20-22, 43-35, 60-50
BORGOMANERO: Negri 1, Maffei, Marazino 12, Bonelli, Carroccio 12, Gavinelli 1, Zanoletti M. 11, Portigliotti 2, Bertona 14, Tinivella 3, Volta 19. All. Di Cerbo.
TORINO: Chiassi 2, Cosco 4, Prandi 2, Stodo 10, Surbone, Treves 2, Versaci, Blecich 17, Buri 7, Distratis 2, Marangoni 5, Molino 12. All. Italia.

UNDER 16 ECCELLENZA
Più sofferta del previsto la prima vittoria del 2017 dell’Auxilium CUS.
Inizio in sordina dei gialloblu (1-8), la difesa non tiene e al 6’ il Derthona conduce di 10 lunghezze: 11-21.
La difficile situazione falli di Hila e Brullo, i migliori realizzatori ospiti fino a questo momento, dà una mano alla risalita di Torino, che raggiunge il pareggio al 9’ (24-24) grazie ai canestri di Akoua, Marchisio (1 tripla) e Magrì. Al primo mini-intervallo il Derthona è comunque avanti 24-26.
L’Aux CUS che torna in campo è un’altra squadra: 3 su 3 da due punti di Mittica e sorpasso. Le realizzazioni di Petitti e ancora Marchisio e Magrì consentono ai gialloblu di chiudere il tempo sul 45-32, lasciando solo 6 punti all’avversario nella decina.
Poco prima dell’intervallo da segnalare l’infortunio a Akoua, che si procura un taglio sotto l’occhio, lo stesso già ‘ferito’ a dicembre al torneo di Santa Margherita Ligure (in ospedale gli verranno praticati 2 punti di sutura).
Maggiore equilibrio nel terzo quarto: tripla iniziale di Mittica, doppia tripla di Moglia, a segno anche Brizzolara e il rientrante Blecich, e Torino tocca per 2 volte il +20. Per il Derthona Hila (2 bombe) di Mogni (una volta dall’arco) tengono accesa la speranza di recupero: 70-55 al 30’.
Nel quarto periodo l’Aux CUS non si distrae, si riporta sul +20 e nel finale, con Petitti e Marchisio, best scorer del match con 21 punti, aumenta ancora il distacco.
AUXILIUM CUS TORINO-DERTHONA 96-67
Parziali: 24-26, 45-32, 70-55
TORINO: Saccotelli 2, Magrì 17, Marchisio 21, Akoua 9, Molino 5, Mittica 11, Moglia 6, Brizzolara 8, Petitti 7, Balbo 4, Tiberti, Blecich 6. All. Raho.
DERTHONA: Hila 10, Trombini, Cattaneo, Mogni 9, Brullo 19, Papadopoulos 4, Lisini 4, Nocenti 8, Candiotto 6, Pareto, Simonelli 2, Moro 5. All. Gaudio.

UNDER 15 ECCELLENZA
Troppo forte la capolista Granda Cuneo, superiore in ogni millimetro del campo. Nel secondo quarto l’Aux CUS non segna neppure un punto e all’intervallo c’è già una voragine tra le due formazioni.
GRANDA BASKETBALL CUNEO-AUXILIUM CUS TORINO 96-28
Parziali: 36-10, 54-10, 75-19
CUNEO: Lucia 15, Origlia 22, Rovera, Castellino 30, Mastrangelo 4, Feliz, Santo 4, Casella, Tallone 6, Berardo 6, Armando, Mereta 9. All. Tempesta.
TORINO: Alessandria 1, Avino 2, Durante 2, Focato, Piccinelli 6, Pirani 2, Bertone 3, Garetto 2, Macis 4, Torazza 4, Vincini 2. All. Italia.

UNDER 15 ELITE
Seconda vittoria stagionale per un’Auxilium CUS, che sembra aver trovato la sua strada e gioca un basket frizzante, fatto di un gran numero di azioni e, a differenza del passato recente, pure di numerosi canestri.
Alla grandissima energia i gialloblu abbinano giocate di squadra di valida cifra e per lo spaesato Settimo c’è ben poco da fare.
Per 4 minuti l’Auxilium CUS prende le misure all’avversario: 4-8. Poi Torino spacca in due la gara con gran decisione: la pressione difensiva, gli aiuti e il dinamismo fruttano ai padroni di casa recuperi su recuperi e il break di 9-0 mette la partita nelle mani dell’Aux CUS, grazie ai canestri dell’attivissimo Mosca, di Morandi e di un Pizzonia dominante sotto le tabelle ma intraprendente e letale anche dall’arco (2 le triple che nobilitano i 24 punti finali).
Al 14’ Torino va per la prima volta al doppiaggio (24-12) e poco dopo è sul +14.
Il gran movimento dei cussini non ha soluzione di continuità e, dopo aver scollinato i 20 punti, il dista si stabilizza oltre, toccando il massimo sul +26.
Nel terzo quarto il Settimo scende un paio di volte sotto la ventina, ma l’Auxilium CUS non concede spazio e replica, sempre di squadra e con piglio, con le realizzazioni di Pizzonia, Bertolani e Lago e l’applicazione di Dosio, Barale e Bertolani.
Il finale è tutto di Savio e Console, che chiudono una serata da ricordare.
AUXILIUM CUS TORINO-SETTIMO 78-48
ParzialI: 15-10, 34-17, 54-34
TORINO: Bertolani 7, Console 4, Consorte 2, Dosio 5, Grasso 3, Morandi 12, Pizzonia 24, Savio 5, Barale 2, Gennaro, Lago 6, Mosca 8. All. Toso.
SETTIMO: Barla 16, Benassati, Sanna 2, Bertone 5, Catozzi 4, Cupito 1, Todisco 4, Barisone 5, Bosticco 2, Santinato 2, Delvecchio 7. All. Corsaro.

AQUILOTTI 2006 REGIONALE
Il punteggio finale, sia che lo si legga in tempini (5 vinti dall’Aux CUS, uno chiusosi in parità), che in punti (+30 per i gialloblu), parla chiaro.
Buona prova di squadra quella dei ragazzi di Nadia Pizzimenti, con la palla che circola abbastanza di frequente tra un giocatore e l’altro e il canestro che non è poi un miraggio. Anche se sono ancora tanti gli errori da sotto, pure in situazioni di tiro facile, e gli egoismi in fase offensiva.
Il Bea Chieri fa la sua partita, gioca alla pari in un paio di periodi e raccoglie un pareggio che ne premia l’impegno e l’orgoglio.
AUXILIUM CUS TORINO-BEA CHIERI 17-7 (47-17)
Parziali: 3-1, 3-1, 3-1, 2-2, 3-1, 3-1
Parziali in punti: 6-2, 10-3, 5-0, 8-8, 12-0, 6-4
TORINO: Alessandria 2, Azario 4, Boccardi 4, Coggiola 2, Grizzaffi 4, Laganà, Meduri 6, Montesion 4, Morandi 4, Negro 6, Torazza 5, Venezia 6. Istr.ce Pizzimenti.
CHIERI: Chialva, Cardarelli, Boggio, D’Angella, Dispienza 3, Kamami, Griffo, Spagnolo 4, Mazzardis 2, Ongaro 6, Pompei, Schirru 2. Istr. Bronzin.

ADDETTO STAMPA SERIE C GOLD & GIOVANILI:
Beppe Naimo

Nessun commento:

Posta un commento