2 dic 2016

UNDER 14 REGIONALE: CONTINUA LA STRISCIA VINCENTE

Sabato pomeriggio, l'Abet allenata da Andrea Alfero U14 Regionale, incontra la seconda squadra dell’area di Asti, mai incrociata nel campionato precedente e quindi sconosciuta ai giocatori braidesi.

La partita si gioca a Nizza Monferrato, ed al fischio di inizio si rivela subito che il divario tecnico e tattico delle due squadre non puo’ che andare a favore dei giocatori Braidesi.
Con una perfetta intesa sul campo, in particolare tra Padurariu e Chiesa, il primo quarto si chiude con una netta differenza tra le due squadre a conferma delle sensazioni avute.
Nel secondo quarto emergono le qualità individuali di alcuni giocatori avversari, che puntando su rapide ripartenze e contropiedi favoriti dai nostri troppi errori sotto le plance e lentezza nei rientri in difesa, permettono agli avversari di chiudere con un parziale che riduce il divario tra le due squadre, ma non sufficiente ad intaccare il risultato complessivo che conta 19 punti di vantaggio per l’Abet all’intervallo lungo.
La ripresa della partita fa vedere una nuova determinazione da parte degli ospiti i quali, con maggiore convinzione e un pizzico di “cinismo sportivo” mettono a frutto le richieste della panchina e siglano un parziale che porta il distacco a 33 punti sancendo di fatto la strada in discesa verso la vittoria. L’ultimo quarto vede un rilassamento dei giocatori dell’Abet che permette agli avversari di avere la meglio sul parziale, che però non può condizionare la meritata vittoria finale.
Dopo quella della settimana scorsa, un’altra partita con troppe poche difficoltà per raggiungere il risultato finale; è importante che questo non faccia perdere l’aggressività e la voglia di combattere sul campo che i nostri giocatori hanno nelle loro potenzialità, caratteristiche che nelle prossime partite saranno indispensabili per confermare la posizione in classifica.
"Siamo partiti molto bene con difesa aggressiva e belle giocate dai e vai in attacco. Poi forse abbimao pensato che fosse troppo facile, abbiamo smesso di difendere e abbiamo fatto troppi errori in attacco esponendoci ai loro efficaci contropiedi. Il risultato non è mai stato in discussione però, ci siamo complicati la vita da soli. Dobbiamo imparare a tenere la stessa intensità dall'inizio alla fine" - questo il commento di caoch Alfero al termine della gara.
PALL. CIERRE ASTI - ABET 45-71
8-23, 12-16, 10-24, 15-8
Abet: Gotta 0, Socchi 4, Padurariu 12, Riccardi 4, Chiesa 16, Racca 0, Sordo 4, Pacotto 0, Contino 4, Krekic 2, Cravero B. 4, Cravero F. 21. All. Alfero, Ass. Tropini.
--
Alessandro Sanino
Addetto Stampa      
Abet Basket Bra

Nessun commento:

Posta un commento