4 dic 2016

OLEGGIO MAGIC BASKET 10ª GIORNATA: CONTRO SIENA GLI SQUALI SI ARRENDONO SUL FINALE

Su suolo toscano si interrompe la striscia positiva degli Squali. Nella decima giornata di campionato l’Oleggio Magic Basket cede in trasferta alla Sovrana Pulizie Virtus Siena 78-70, dopo una partita iniziata in sordina, ma che ha visto poi quasi sempre un sostanziale equilibrio.

Siena in campo con Olleia, Nasello, Lenardon, Bianchi e Bruno; Oleggio con Dri, Hildago, Testa, Gallazzi e Petrosino. È Bruno ad aprire la serata (4-0) con Lenardon a mettere la prima tripla (7-2); sono Dri, Gallazzi e Hidalgo ad accorciare subito (7-6) e sempre loro a trovare il primo pareggio (11-11). Olleia scappa di nuovo (15-11), ma Colombo va al ferro e si prende anche il tiro in più e Dri sorpassa (15-16); gli Squali provano una prima fuga (15-20), ma è Olleia a chiudere il quarto (17-20). Bonelli e Lenardon danno fiducia alla squadra con due triple in fila (23-20), ma Gallazzi ricambia con la stessa specialità (23-23). Due minuti di nebbia per gli Squali con Lenardon a usare le sue cartucce da tre: Siena mette un parziale di 8-0 (33-25), ma è Dri a rompere l’incantesimo dall’arco (33-28). Siena fa il suo per rimanere avanti (37-30), Gallazzi va ancora da tre (37-3) e Hidalgo ritrova il -2 (37-35), ma si va avanti a strappi e la padrona ne approfitta per un altro 8-0 (43-35) accorciato da un 5-0 di Dri e Hidalgo (43-40). All’intervallo è avanti Siena 46-40.
Come all’inizio è Bruno a mirare per primo il canestro, ma dopo tre minuti di scambi da entrambe le parti (48-40); Testa usa la sua tripla di serata (48-43), il capitano prova a dare la svolta con un tiro più fallo subito (48-46), gli Squali ci sono ed è lotta punto a punto fino al 54-52, quando ancora Lenardon punisce da 3 (57-52) e Nasello crea un mini vantaggio (61-53), ma è uno 0-4 di Petrosino a confermare che gli Squali sono vivi eccome (61-57). Negli ultimi dieci minuti, anche con qualche errore al tiro, gli Squali si avvicinano fino al -1 (63-62), anche se Bruno e Bianchi non concedono il sorpasso (67-62); Gallazzi fa un libero su due e Lenardon è pronto per la sua ultima tripla (70-63) a tre minuti dalla fine. E’ Resca a provarci, prima da tre e poi dall’area (72-68) con ancora quasi due minuti da giocare e Petrosino si avvicina (74-70). Passera richiama i suoi, ma la palla non trova più il canestro e Lenardon saluta dalla lunetta: 78-70.
La Sovrana Pulizie Virtus Siena – Mamy Oleggio: 78-70 (17-20, 46-40, 61-57)
Siena: Bianchi 5, Mugnaini, Neri, Olleia 9, Lenardon 22, Bruno 14, Nepi 8, Nasello 10, Bonelli 8, Mirone 2. All. Francesco.
Oleggio: Resca 5, Dri 21, Hidalgo 12, Testa 5, Florio ne, Calzavara, Colombo 3, Gallazzi 14, Petrosino 10, Lo Biondo. All. Passera.

Elena Mittino
Responsabile Ufficio Stampa
Mamy OMB

Nessun commento:

Posta un commento