19 dic 2016

IL LAURA VICUNA BATTE LA BEINSASCHESE E SI PRENDE IL SECONDO POSTO


SERIE D

Beinaschese OTB - O.A.S.I. Laura Vicuna 59-68
(22-21) (39-43) (48-50)

Beinaschese O.T.B.: Balanzino 11, Tarenzi 6, Barbato 6, Abbona ne, Racca 2, Fava 8, Beninati ne, Carronia 3, Uccello 18, Spinoso 3, Biccarino ne, Bordignon 2. Coach Trivero

O.A.S.I. Laura Vicuna: Ferrarese, Mazzetto 2, Dabbene 9, Motta 11, Pasquero 2, Fasson 13, Pazi ne, Martinetto 4, Cordero 11, Balestrieri 4, Mecca 12, Bertoluzzo ne. Coach Musto

Partita molto importante per entrambe le squadre. In palio c'è il secondo posto in classifica ed uno scontro diretto che, a fine campionato, può voler dire molto.
Le due formazioni devono scontare infortuni importanti: per Beinasco out Colmo, Abbona, Greco e Lanzano, mentre per gli ospiti out il play Troccoli, il lungo Bertoluzzo e ancora precarie le condizioni di Mazzetto e Martinetto che stringono i denti per dare il loro contributo.
La disputa inizia molto bene, con i casalinghi che piazzano un mini-break. L'O.A.S.I. risponde alla verve di Beinasco, mostrando una buona intensa offensiva con alcune collaborazioni davvero interessanti. Il secondo quarto, vede i ragazzi di Musto tentare la fuga, ma la bravura di Uccello e la mira di Balanzino tengono a bada i gialloblù.
All'intervallo, il vantaggio dei rivaltesi è di 4 lunghezze; entrambi i coach possono ritenersi soddisfatti per il gioco offensivo, ma non possono dire lo stesso per la difesa. Negli spogliatoi, infatti, i coach registrano le rispettive difese e nel terzo quarto non segna più nessuno. Gli attacchi si inceppano totalmente e si affidano ad iniziative estemporanee.
L'ultimo periodo inizia in sostanziale equilibrio: gli ospiti hanno più volte l'occasione di piazzare un mini-break, ma sciupano con palle perse o errori al tiro. Nel momento topico della partita, a 2 minuti dalla fine, l'OA.S.I. conduce di sole tre lunghezze. La torcida gialloblù (sempre presente e numerosa) spinge letteralmente i suoi ragazzi. Due importanti giocate difensive portano a palle recuperate e rispettivi contropiedi, che mettono il punto alle ostilità.
Una vittoria molto importante per la squadra di Musto che si porta in questo modo al secondo posto in classifica, mantenendo il contatto con la capolista Asti. Sarà ora importante vincere anche domenica 18 contro Cherasco per ricaricare completamente le batterie nella pausa natalizia avendo conservato un'ottima posizione in classifica, nonostante l'inizio di stagione funestato da infortuni!
 
Oasi Laura Vicuna ufficio stampa

Nessun commento:

Posta un commento