12 dic 2016

Ancora socnfitta oer Cuneo in casa. Maniscalco: "Abbiamo fatto del nostro megio, ma l' Assansria troppo più forte"



Niente da fare nemmeno con l’Alessandria in casa.
La squadra di coach maniscalco non è mai riuscita ad impensierire un avversario di buon livello.

Alessandria è subito disposta in avvio di gara, mentre l’Acqua S.Bernardo Vimark annaspa sia in difesa, incapace di contenere le penetrazioni nella propria area, sia in attacco, dove fatica a macinare gioco.
Il parziale alla prima sirena, 11-29 a favore degli ospiti, è impietoso e i biancoblu  non riusciranno più a recuperarlo nel resto della partita.
Da lì in poi bisogna comunque dar atto ai giovani cuneesi di riuscire ad aumentare l’intensità difensiva e di mettere in campo tutta la buona volontà necessaria per non farsi ulteriormente sopraffare da una squadra fisicamente superiore.
Purtroppo però le deficitarie percentuali al tiro non consentono ai padroni di casa di ridurre il gap anche se le restanti frazioni di gioco si sviluppano alla luce di un sostanziale equilibrio, come i vari parziali certificano.
Nel post-partita il commento di coach Maniscalco: “Partiamo dalle note positive. Abbiamo potuto far giocare un po’ di più i nostri giovani che hanno retto bene l’urto contro una squadra che sicuramente è la più forte del campionato, molto fisica che sapeva quello da fare in campo. Ha sempre trovato la soluzione contro qualsiasi tipo di difesa che facevamo. In generale potevamo essere un pochino più aggressivi e, soprattutto con il quintetto iniziale, provare a metterla più sulla velocità. Tuttavia penso che abbiamo fatto quanto era nelle nostre possibilità. Certo si può sempre fare di meglio ma, ad onor del vero, non era facile contro questi avversari.”

Prossima partita domenica 18 dicembre ore 18 ad Ivrea contro la Lettera 22.

Acqua S.Bernardo Vimark: De Simone 13, Bonino 2, Dedaj 2, Maccario (J) 5, Civalleri 6, Maccario (S) 3, Pellegrino, Rocchia 11, Lukumiye 2, Dadone, Baudino 3, Bianchi 8.
Allenatore: Maniscalco. Vice Allenatore: Tempesta.

Nessun commento:

Posta un commento