29 nov 2016

SERIE C: SAVIGLIANO - ABET 65-58




Partita difficile quella che attendeva l’Abet Basket di Bra in trasferta contro l’ostica Savigliano, compagine che arrivava da tre sconfitte maturate nei minuti finali.
Lazzari scende in campo con Cortese, Grosso, Alberti, Tarditi e Rampone, mentre Fiorito schiera Delibasic, Grezda, Testa, Sandidge e Mondino.

L’inizio è tutto per i padroni di casa che premono sin da subito sull’acceleratore portandosi immediatamente avanti sul 11-2. Bra è frastornata dalla partenza sprint dei locali ed è costretta al time out riparatorio. Finalmente i bianco blu reagiscono e accorciano le distanze arrivando sul 13-13 e sembra che l’inerzia passi di mano alla squadra di coach Lazzari. Molto equilibrio per la restante parte della frazione ma una Savigliano più attenta chiude sul 24-21.
Al rientro vi è un ribaltamento di fronte; Tarditi fa la voce grosso in area e dalla media, codiuvato anche da Grosso che riesce dalla lunga a portare avanti i suoi. Gramaglia dalla panchina porta entusiasmo e energia con il gioco da 4 punti portato a termine e Bra, nonostante qualche sbavatura va all’intervallo sopra di 4 lunghezze 35-39.

Negli spogliatoi lo staff tecnico braidese chiede più attenzione in fase difensiva e di cercare di no buttare via troppi palloni.
Parole non accolte al rientro, soprattutto in fase difensiva dove i braidesi subiscono immediatamente due canestri in transizione da parte di Sandidge che portano nuovamente in parità i saviglianesi.
Da qui in poi sono i padroni di casa a fare da padrona della gara; Spinti da un Sandidge stellare, capace di realizzare canestri davvero molto difficile da dentro e fuori area, Savigliano annulla i tentativi di 1vs1 di Alberti e Grosso allungando nel parziale e andando a 10’ dal termine sopra di 7 lunghezze, 52-45.

Anche nell’ultima frazione l’Abet pare non riuscire a reagire in maniera totale. Solo in un frangente poteva sperare, quando Delibasic prima fa fallo su Grosso e a fischio già avvenuto rifila una manata all’argentino con conseguente fallo antisportivo. Bra realizza 3 su 4 dalla lunetta, ma non capitalizza nel possesso aggiuntivo. Savigliano trova anche la tripla del giovane Quercio e aiutato da Sandidge in post basso punisce i braidesi e chiude la gara con 2’ di gioco residuo.
Grezda dalla lunetta è preciso sul fallo sistematico di Bra e Savigliano chiude sul 65-58 finale.
“Davvero c’è poco da commentare” – dichiara lo staff tecnico braidese a termine incontro.

Prossimo appuntamento domenica 4 dicembre in casa alle ore 18. Avversario di turno Alessandria.

SAVIGLIANO - ABET BASKET 65-58
PARZIALI: 24-21, 11-18, 17-6, 13-13
Abet:  Gramaglia 4, Grosso 10, Alberti 13, Zabert 0, Marenco NE, Cortese 6, Tarditi 10, Gatto 0, Cagliero 4, Rampone 9, Giordana 2, Mattis 0. All. Lazzari, Ass. Sanino
Savigliano: Bertello 7, Delibasic 9, Grezda 9, Quercio 3, Testa 3, Giacone 2, Sandidge 22, Ferrero NE, Bacci NE, Mondino 5, Frangaj NE, Icardi 5. All. Fiorito

Alessandro Sanino
Addetto Stampa
Abet Basket Bra

Nessun commento:

Posta un commento