21 nov 2016

Anche Collegno cede al Mercatò, ma Crocetta tallona ancora i biancorossi

Il Mercatò fa saltare il banco anche a Collegno e resta ancora a condurre la classifica, sempre tallonata da Crocetta che fa suo il big-match contro il CUS Torino. Dopo un primo tempo difensivo ancora una volta eccellente, i biancorossi controllano il risultato nei secondi due periodi, con l’unico neo delle troppe palle perse (23).

La partita
Al Pala Collegno si gioca una delle partite di cartello della settima giornata della Serie C Gold (terza contro prima), ma l’equilibrio atteso non si manifesterà.
Il coach Beppe Carbone sceglie Bonelli, Felletti, Ferraris, Giustetto e Scalzo per cominciare la partita.
Coach Jacomuzzi risponde con Calabrese, Castillo, Draghici, Gallo e Maino.
Il primo periodo non vive di forti emozioni. Collegno non segna per 7 minuti, mentre Alba ne approfitta per imbastire uno 0-8 con 7 punti di Gallo. Tuttavia, Corino, Felletti e Ferraris in due giri di lancette replicano col contro parziale che vale il sorpasso sul 9-8! E la sterile prima frazione termina di lì a poco sul 9-10.
Poi, nel secondo quarto il Mercatò prova a replicare i 10 minuti da sogno (26-4) dello scorso match a Savigliano. I protagonisti del primo strappo sono Gallo e Dello Iacovo: 9-19. I torinesi muovono il tabellone, ma Draghici, Negro e Maino affondano il colpo: 11-27. L’Olimpo Basket dilaga e c’è spazio, allora, anche per Gioda che segna tre punti per il 14-33 della pausa lunga.
Dopo l’intervallo, Maino scrive +22, ma i padroni di casa si accendono e volano fino al 25-36 grazie ad un superlativo Corino. Gallo, Margheri, Dello Iacovo e Zanelli, però, tornano a spolverare la retina. Il Basket Collegno, tuttavia, resta a contatto e chiude la terza frazione sul -14: 29-43.
Tocca a Ferraris l’onore ed onere del -12, ma Calabrese, Negro e Calbrese chiudono definitivamente i conti col parziale che vale il 31-50, anche grazie ad un fallo tecnico fischiato ai danni della panchina di casa. Collegno, però, non vuole fare una eccessivamente magra figura e con una buona reazione ricuce il passivo fino al 48-58. Tuttavia, è troppo tardi e i 40 secondi che restano non servono a nulla. Finisce 48-64, con anche tre punti di Colli in chiusura.
Il Mercatò, resta così a condurre il campionato, ma le inseguitrici più agguerrite Crocetta e Trecate vincono a loro volta e ogni gioco resta apertissimo. Collegno ha una buona reazione nel finale dopo un primo tempo al di sotto delle attese.
Il prossimo appuntamento per l’Olimpo Basket Alba sarà di ritorno al Pala 958 Santero, sabato alle 20:45, Vi aspettiamo!

Ufficio Stampa Olimpo Basket Alba
           Pietro Battaglia


Nessun commento:

Posta un commento