26 nov 2016

Al Palabattisti arriva Fiorentina Basket


Energie da centellinare ma con il vento in poppa: questa è la Paffoni Omegna che, dopo il successo nel derby contro Domodossola, ha avuto a disposizione solo cinque giorni per ricaricare le batterie e preparare al meglio la gara con la Fiorentina. Contro gli ossolani è stata una gara dura, molto fisica, dove la Fulgor ha tirato peggio da due rispetto alle ultime quattro partite, mentre è
stata molto brava sotto canestro, dove ha vinto la lotta a rimbalzo 50-36. Anche per questo motivo la compagine viola è un avversario da rispettare, vuoi perchè di fatto ha riposato con Cecina (partita sospesa nel primo tempo per impraticabilità del campo da gioco), vuoi perchè è una formazione atletica, che nelle ultime tre partite è sempre andata oltre i 40 rimbalzi catturati. Dopo lo stop con il Domobasket, la Fiorentina ha battuto San Miniato 72-62 con 23 punti di Bloise, ma ciò non è bastato per salvare la panchina di coach Caddo, esonerato e sostituito da coach Niccolai. Ci potrebbero essere però buone notizie per coach Ghizzinardi, dato che Simoncelli sta recuperando molto bene e potrebbe anche avere qualche minuto in campo. Un rientro importante che non solo allungherebbe le rotazioni, ma che darebbe una mano nel tentativo di allungare la serie positiva, ferma per ora a quota quattro.
Sponsor Day della 9 giornata Autocalvi di Omegna che presenta la nuova Audi Q2 praticamente come la nostra squadra #untaggable
Pallone offerto da Pizzeria I Cavalieri di Omegna
Nell'intervallo l'esibizione di danza acrobatica dei giovani atleti di Tiziana Trezzi di Arcademia Omegna
Presenti in curva i ragazzi ed i genitori della società sportiva amica de l'Oratorio San Vittore di Intra.

Nessun commento:

Posta un commento